top of page

Strategie efficaci per evitare colori opachi (muddy) nella colata acrilica

Aggiornamento: 23 giu

Una delle peggiori sorprese quando si effettua il versamento acrilico è che i nostri colori si mescolano troppo a causa del movimento della tela diventando opachi, sporchi o poco brillanti.


Perché i colori diventano opachi (sporchi) durante la colata?

Il motivo è che i colori vengono spostati durante il processo di colata fino a coprire completamente la tela. In questo processo, i colori si mescolano e, se sono complementari, tendono a neutralizzarsi a vicenda e il risultato finale è un colore bruno opaco.


Come evitare tutto questo? Ecco alcuni consigli e alcuni concetti chiave della teoria del colore che spiegano meglio questo processo.


Colour Wheel
Colour Wheel

Concetti di base della teoria del colore

Trasparenza o opacità del colore

Come già spiegato in un altro articolo, non tutti i colori hanno la stessa opacità. Possono essere opachi, semiopachi, semitrasparenti e trasparenti. Mentre i colori opachi sono più adatti alle colate di acrilico perché mantengono la loro forza dopo l'essiccazione, i colori semitrasparenti e trasparenti sono un po' più difficili da usare perché lasciano trasparire gli altri colori sottostanti dopo l'essiccazione e si mescolano più facilmente con altri colori. Ciò significa che, ad esempio, se si sovrappone un verde trasparente a un rosso opaco, la combinazione di colori potrebbe risultare marroncina e poco brillante.


Interazione dei colori complementari

Oltre ai concetti di trasparenza e opacità e di forza del colore, l'interazione dei colori complementari svolge un ruolo importante nella selezione dei nostri colori.

Per definizione, i colori complementari sono coppie di colori opposti sulla ruota dei colori (ad esempio, viola/giallo, rosso/verde, blu/arancio).

Per questo motivo, formano un contrasto più forte rispetto a qualsiasi altro colore e, se accostati, fanno apparire l'uno più luminoso dell'altro. Purtroppo, quando i colori complementari vengono mescolati tra loro, tendono a neutralizzarsi a vicenda, creando colori spenti (toni grigi o marroni con tendenza al nero o al bianco), e quando ciò accade, il lavoro perde di luminosità.


Per vedere se i nostri colori sono complementari l'uno all'altro, si può osservare la posizione dei pigmenti che contengono sulla ruota dei colori di B. McAvoy o i colori stessi sulla ruota dei colori di un modello di miscelazione dei colori.


Colore relativo e colore assoluto

I primi sono i colori come si vedono/percepiscono, i secondi sono i colori come sono. I colori relativi sono interessanti perché si possono percepire più chiari o più scuri a seconda del valore e dell'intensità dei colori che gli vengono accostati. (si veda anche Quick Tip 254 - Relative Color by Dianne Mize “In The Studio Art Instruction” )


Tendenza del colore (bias) e temperatura del colore (tinte calde o fredde)

Il termine "bias" descrive la tendenza di un colore a tendere verso un colore primario, secondario o un altro colore della ruota dei colori (ad esempio un viola rossastro o un blu verdastro).

In questo contesto, è importante ricordare anche il concetto di temperatura del colore, cioè il modo in cui percepiamo un colore in relazione alla sua temperatura (caldo / tendente al giallo e al rosso - freddo / tendente al blu).

Di norma, di ogni colore esiste una versione calda e una fredda e, per ottenere risultati di miscelazione puliti, i colori con la stessa temperatura dovrebbero essere combinati tra loro. Tuttavia, se si mescolano insieme toni freddi e caldi (ad esempio, un blu freddo con un rosso caldo), a volte si ottiene un tono neutro per il colore risultante (nel nostro esempio, un viola scuro grigiastro).

Conoscere il cambiamento di colore può essere molto importante quando si tratta di creare colori brillanti o opachi. (Si veda anche Tutorial Livia Dias Studio e Dianne Mize “In The Studio Art Instruction” ).


Confronto colori caldi e colori freddi

Nel paragrafo seguente elencherò alcune strategie che possono aiutare a evitare i colori opachi dovuti alla colata di acrilico.


Strategie per evitare colori opachi (fangosi) attraverso la colata di acrilico


1) Utilizzare uno o più colori primari tra i due colori complementari come colori intermedi:

Es.: Rosso - Giallo - Verde

Es.: Viola - Blu - Verde - Giallo

Es.: Blu - Rosso - Arancione - Giallo

Es.: Giallo - Verde - Blu

Es.: Arancione - Rosso - Magenta


2) Mantenere più densi i colori trasparenti o semi trasparenti, aggiungendo eventualmente una minima quantità di bianco di titanio


3) Aggiungete uno strato bianco tra i colori complementari se volete delinearli bene ed evitare che si mescolino.


4) Alternare tonalità chiare e scure per ottenere maggiori contrasti.

Es.: Turchese pastello / Turchese / Blu Blu pastello / Blu scuro / Viola Viola scuro


5) Utilizzare colori che si trovano nella stessa zona della ruota dei colori per ottenere risultati più armoniosi.

Es.: Rosso / Arancione / Giallo

Es.: Giallo / Verde / Blu

Es: Toni rosso / magenta / blu

Es.: Toni rosso / magenta / viola

Es: Verde / Turchese / Toni del blu

Es.: Verde / Turchese / Toni viola / Magenta


Conclusioni.

In sintesi, la luminosità delle nostre immagini dipende da vari fattori, come la temperatura del colore, l'inclinazione del colore e le regole elementari della teoria del colore per la miscelazione.

Spero che questi suggerimenti vi abbiano aiutato a migliorare la selezione dei colori per le vostre immagini. Fatemi sapere nei commenti se vi sono stati utili e/o se avete trovato un'altra strategia per evitare i colori confusi.


Grazie per aver letto. Se vi è piaciuto il post, sentitevi liberi di lasciare un like, un commento e non dimenticate di seguire il mio blog, il mio Instagram e di condividere il contenuto sui vostri social media.


Buona giornata colorata e creativa!


Laura

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page