top of page

Tutto sui medium acrilici e sugli additivi per la colata acrilica

Nel corso del mio viaggio nella pittura acrilica ho visto diversi tutorial e letto un'infinità di articoli su diversi materiali in termini di medium e additivi. E mentre sperimentavo mi capitava spesso di non sapere se avevo il prodotto giusto o se dovevo spendere di più in forniture artistiche per ottenere l'ingrediente giusto. Per questo motivo ho deciso di mettere nero su bianco un piccolo elenco dei medium e degli additivi più utilizzati nell'arte della colata e qui di seguito è riportato ciò che ho ottenuto.


Medium acrilici e additivi: qual è la differenza?

La differenza principale tra i medium acrilici e gli additivi è che i medium acrilici contengono elevate percentuali di resine acriliche, mentre gli additivi non ne contengono.

Questo fa sì che la maggior parte dei medium acrilici possa essere utilizzata da sola o aggiunta liberamente ai colori senza indebolire la stabilità della pellicola acrilica. In sostanza, i medium acrilici possono essere considerati come vernici incolori, realizzate con un legante polimerico acrilico a base d'acqua. Esempi di medium sono le paste, i gel, le vernici acriliche e i medium fluidi.

Gli additivi, invece, non contengono un legante e per questo motivo non possono essere utilizzati da soli. Devono essere aggiunti a un altro medium o alle vernici seguendo le istruzioni riportate sulle etichette. Esempi di additivi sono acqua, ritardante acrilico, addensante acrilico.

Di seguito ho elencato i medium e gli additivi più importanti.


Elenco dei medium acrilici


Legante acrilico

Il legante acrilico è un'emulsione di polimeri acrilici solubile in acqua, che tiene insieme i pigmenti, creando una pellicola lucida, trasparente, resistente all'acqua e all'invecchiamento quando viene asciugata. È il medium acrilico per eccellenza e uno dei componenti principali dei colori acrilici.



Acrylic medium / Acryl binder


Gel acrilico

Il gel acrilico (o gel per pittura) è un mezzo solubile in acqua che viene utilizzato per modificare la consistenza del colore o, nel caso dei colori acrilici fosforescenti con effetto fosforescente, per conferire loro una certa proprietà.

Si presenta come una pasta che viene utilizzata per addensare i colori, dare loro una consistenza (gel per impasto), cambiare il loro aspetto (gel lucidi, opachi o iridescenti) o mantenere una forma. Per questo motivo viene utilizzato in combinazione con la PVA-Glue per creare la giusta consistenza per la pittura blob.


Liquitex Gloss Gel Medium

Medium di colota (acrilico)

Il medium di colata (acrilico) è un liquido in grado di modificare il legame creato dal legante acrilico e, come l'acqua, si usa per diluire i colori acrilici. Di solito è bianco, ma si asciuga in trasparenza restituendo ai colori la loro luminosità originale.


Acrylic medium / Pouring medium


Serie di prodotti GAC di Golden Acrylics

I GAC sono mezzi fluidi che vengono utilizzati per modificare la viscosità dei colori. Sembrano bianchi ma diventano trasparenti e traslucidi una volta essiccati. Sono disponibili nelle seguenti varianti:

  • GAC100 Primer/Extender, which is basically used as a thinner or a sealer

  • GAC200 Hard Acrylic Extender for Non-Porous Surfaces

  • GAC400 Acrylic Medium for Fabric

  • GAC500 Gloss Extender for Fluid Acrylic

  • GAC800 Low Crazing Extender for Pouring, is a pouring medium and prevents the painting from cracking

  • GAC900 Heat-Set Fabric Painting Medium, to easy the paint on fabrics and makes them permanent once heated with an iron.


I più utilizzati per il versamento acrilico sono GAC500 e GAC800 (Scopri di più).


Elenco degli additivi

Ritardante acrilico

È un additivo gelatinoso utilizzato per ritardare il tempo di essiccazione delle vernici acriliche.



Acrylic Additive / Acrylic Retarder


Addensante acrilico

È un additivo gelatinoso (miscelabile con acqua per diluirlo) utilizzato per modificare la consistenza della pittura rendendola più densa.



Acrylic additive - Acrylic Thickener


FLOETROL ©

FLOETROL è un additivo molto costoso utilizzato per trasformare e migliorare le proprietà delle vernici idrosolubili in modo che possano essere lavorate come le vernici a base di resine sintetiche, in termini di prolungamento del tempo di essiccazione, miglioramento delle proprietà di lavorazione ed eliminazione delle tracce di pennello.

Anche se viene utilizzato per miscelare i colori acrilici, non è un mezzo di colata. Si limita a migliorare la fluidità del colore e l'aspetto dei disegni a colata creati.

In commercio esistono più versioni (USA, Australia) con piccole differenze nelle ricette.


Oltre ai medium e agli additivi sopra citati, esiste un'altra categoria di prodotti che vengono utilizzati come medium o additivi anche se la loro applicazione primaria non è legata all'arte della colata.


Elenco dei prodotti con un'altra applicazione primaria


Mod Podge ©

Mod Podge è un tipo di colla (non la PVA-Glue!) che si usa sia come collante che come vernice finale per sigillare un progetto creativo (ad esempio, collage, decoupage, ecc.). Si presenta come un liquido bianco, ma diventa trasparente una volta asciugato.

Grazie alla sua forza di adesione, può essere utilizzata, diluita con acqua, anche come mezzo di colata.

In commercio esistono diverse varianti: lucida, satinata, opaca, opaca antica, lucida alta, ecc.

Molti artisti utilizzano questo prodotto al posto della PVA-Glue per creare i propri blob paints.


Mod Podge


Colla PVA/Vinilica

La colla PVA (Polivinilacetato), detta anche colla vinilica (cioè Vinavil ©), è una dispersione di resine di polivinilacetato in una soluzione acquosa contenente adesivi PVA. Ha l'aspetto di un liquido bianco lattiginoso, che diventa incolore quando si asciuga, ed è per lo più inodore e non tossico.

Grazie alle sue proprietà (ha un'elevata forza di adesione) può essere usato

  • con i pigmenti, come legante acrilico, per creare colori personalizzati

  • mescolato con acqua (distillata) come mezzo di colata. In questo caso il rapporto dovrebbe essere 70% colla + 30% acqua distillata.

  • mescolata con un gel medium lucido e un colore acrilico pronto all'uso per ottenere la giusta consistenza per il blob painting.


Lacca/vernice

La lacca o vernice è un materiale liquido che quando si asciuga forma una pellicola trasparente, resistente ed elastica. La vernice può variare da opaca a lucida.


La lacca è composta da 3 componenti:

  1. un legante, responsabile della formazione della pellicola protettiva. Il legante è solitamente una resina sintetica. Le resine più conosciute sono quelle acriliche, viniliche, poliestere, epossidiche, poliuretaniche e alchidiche.

  2. Un solvente, che può essere acqua o un altro liquido. Conferisce alla vernice la sua fluidità ed evapora quando la vernice si asciuga.

  3. Un agente plastificante, responsabile della flessibilità dopo l'essiccazione.


La vernice può essere reperita sul mercato sia in forma trasparente (principalmente come strato di finitura) sia in forma colorata con il nome di pittura o smalto, grazie ai pigmenti che contiene.


Vernici a base di poliuretano

Si tratta di un altro tipo di vernice, più resistente delle normali vernici, che può essere prodotta a base di olio, acqua o olio/acqua. La vernice a base di olio ha una superficie più giallastra, mentre quella a base di acqua rimane trasparente dopo l'essiccazione.

Pur essendo la migliore vernice di finitura, può essere difficile da lavorare a causa delle sostanze chimiche contenute, che hanno un forte odore e producono fumi tossici, essendo a base di solventi. Questi prodotti sono anche altamente infiammabili, il che li rende inadatti all'uso nelle tecniche di stampaggio acrilico in cui i dipinti vengono bruciati.


Vernici a base poliacrilica

Questo tipo di finitura è un'alternativa alle vernici poliuretaniche. È SOLO a base d'acqua e, a differenza delle vernici poliuretaniche, ha il vantaggio di non essere tossica come la versione a base di olio. Si asciuga più rapidamente, ma l'effetto sigillante dura un po' meno.

Un esempio di questo tipo di prodotto utilizzato nello stampaggio acrilico per la miscelazione dei pigmenti è il Polycrylic (Minwax). Il Polycrylic è uno strato di finitura a base d'acqua, simile a una vernice, di colore bianco quando è ancora umido ed è venduto principalmente negli Stati Uniti. In Germania è in vendita su Amazon e costa circa 32,00 euro. La sua versione lucida viene solitamente miscelata con polveri MICA per migliorarne l'effetto lucido.


Polycrylic Minwax


Designazione e interpretazione del grado di brillantezza per la vernice

  1. Vernice opaca: Esistono diversi livelli di finitura opaca per le vernici. Ad esempio, extra opaco, opaco opaco e opaco seta.

  2. Lucentezza di seta: Il lucido di seta è un livello medio di lucentezza. Una volta essiccata, conferisce alla superficie un aspetto caldo.

  3. Lucentezza elevata: L'high gloss è il più lucido dei tre.


Valori di lucentezza (i valori sono in %)

molto opaco 0-6 lucido

opaco 8-10 lucido

opaco - semi-opaco 12-15 Lucido

semi-opaco 20-30 Lucido

lucido seta 30-55 lucido

lucido 60-80 lucido

lucido - alto lucido 80- 100 lucido


Spero che questo elenco vi sia stato utile.


Grazie per aver letto. Se vi piace il post, lasciate un like, un commento e non dimenticate di seguire il mio blog, Instagram e il mio Threads e di condividere il contenuto sui vostri social media.


Buon versamento e divertitevi a sperimentare!


Laura


Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page